lunedì 18 marzo 2013

Insalata di ceci delle due stagioni


Questa insalata l'abbiamo mangiata sabato, di solito facciamo solo uno spuntino a pranzo, questo piatto è stato perfetto: leggero e nutriente. Abbiamo fatto giusto in tempo a raccogliere qualche primulina, e devo dire che mi è anche dispiaciuto un po', mi sembra sempre di fare uno scempio a mangiarmi anche i fiori, come non bastasse tutto quello che abbiamo a disposizione. Alla fine ha vinto la vanità decorativa, l'occasione era ghiotta ; ) 
I miei rimorsi di aver depredato il prato sono stati letteralmente cancellati: domenica mattina ci siamo svegliati di nuovo in pieno inverno, con uno spesso strato di neve che ricopriva tutto.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Salutiamoci  che questo mese ha come protagonisti i ceci ed è ospitato dalla simpatica pappa e cicci.



Ingredienti:

300 gr. di ceci cotti
5 ravanelli
2 carote
1 barbabietola
1 manciata di primule selvatiche
Olio Evo Aceto Sale Peperoncino a piacere

Beh, c'è poco da dire, tagliate le verdure come più vi piace e condite a piacere. Ho messo un pochino di aceto sulle carote per non farle annerire (ne uso uno di vino bianco fatto in casa molto delicato). Il gusto dei ceci ha legato bene con la barbabietola, ci è piaciuto con un tocco di peperoncino in aggiunta.


 


Il piatto e il bicchiere della foto sono di gres nero dipinto di azzurro, fatti dall mia amica Chiara, potete dare un'occhiata alle sue creazioni qua. In caso vi stiate chiedendo se le sto facendo pubblicità, vi rispondo subito: ovvio che sì, penché non dovrei farlo? E' una mia amica ed è brava, spero piacerà anche a voi ; ).





8 commenti:

  1. bella e allegra insalata....pronta per la primavera...che cavoli deve arrivare!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e, sì, arriva arriva, quatta quatta...già l'aria ha un altro odorino, un profumo in sottofondo c'è.

      Elimina
  2. caspita oggi con il sole e la primavera che sembra finalmente essere arrivata, vedere questa ricetta mette davvero il buon umore! le primule non le ho mai mangiate... mi incuriosiscono!! grazie per la ricetta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di essere passata! w il buonumore!

      Elimina
  3. Che bella ricetta e che belle foto, davvero poetiche e con colori così belli da sembrare quasi un'opera d'arte, complimenti! Complimenti anche a Chiara per il vasellame!
    Buona primavera interiore a tutte le amiche del bel blog di Cincia del Bosco!

    RispondiElimina
  4. Belle foto e belle le ceramiche della nostra Amica CHIARA.
    Un saluto da una futura blogger
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra, chissà se ci siamo già incontrate "dal vivo"? Beh, cominciamo virtualmente...
      Ho provato a salutarti sul tuo blog ma non sono riuscita, in ogni caso ti auguro un buon esordio bloggoso!
      baci Su

      Elimina