venerdì 1 marzo 2013

LEOPOLDIZENZERO o Gingerbread Leopolds



Ecco dei buoni biscottini speziati, un classico della cucina americana. La ricetta l'ho trovata su joyofbaking se siete golosi, occhio, è un sito da frequentare con cautela! Non male il video con la madamin concentrata e precisa, mi piace quando dice "m'lassä" con quell'accento americano che suona quasi da bassa padana. Ma io, perché avrei dovuto andarmi a comprare la melassa che arriva da oltre oceano quando avevo in casa un bel barattolo di melata delle colline biellesi? Lo so, che la melata e la melassa non sono affatto parenti, però il colore è quasi uguale ; ) Non avendo mai assaggiato nè melassa, nè i gingerbread originali non ho sentito la mancanza di nulla, eheheh! La melata che ho utilizzato era piuttosto aromatica e ha dato un sottofondo deciso, penso che prossimamente li rifarò con il miele, acacia o castagno o quello che avrò a disposizione. Il biscotto aveva la giusta croccantezza e "puciabilità", la proporzione farina/burro mi sembra che sia accettabile, quindi la ricetta base merita di essere esplorata in altre versioni, eventualmente anche senza spezie.

Le spezie macinate



Farina gr. 390 (grano tenero tipo 2)
Melata gr. 160
Burro gr. 113
Zucchero gr. 100
Uova n° 1
Lievito 3/4 cucch.
Zenzero 2 cucch.
Cannella 1 cucch.
Noce moscata 1/4 cucch.
Chiodi di garofano 1/4 cucch.




Battere a crema il burro con lo zucchero, incorporare l'uovo, la melata quando saranno amalgamate aggiungere le polveri miscelate fra loro... Dividere l'impasto in due, coprire e lasciar riposare in frigo per un paio d'ore. Stendere i biscotti in forma leopoldosa e infornare a 180°per 12 min. circa.


Ed ora Signore e Signori, Vi presento l'unico, il vero, l'autentico: LEOPOLDONE! 
detto LEOPOLD o LEO o chilosà. E' un essere meraviglioso che 4 anni fa ha scelto casa nostra per vivere e noi ne siamo felici ed onorati!
  
Leo tra i fiori - primavera 2012





2 commenti:

  1. Questa è la mia pagina preferita: la foto della bella Cincia e i Leopoldini in fila sulla tovaglia di buona fattura me gustano mucho!! che bellezza e che creatività! La foto di Leo è eterea quasi fosse un gatto da "sogno"!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai perché la foto di Leo ha "l'effetto sogno"? guarda che mo' ti svelo il segreto della fotografa... perché la foto l'ho fatta col telefonino e viene così ; )

      Elimina