venerdì 10 maggio 2013

Riso e piselli



La generosità della primavera, dei suoi profumi e dei suoi sapori, quanto ci offre! Adoro i legumi in genere e trovo che quelli freschi siano una vera delizia, quindi ne approfitto più che posso, a costo di sgranarli di notte ; )
Questa volta era ancora giorno:


anche se immancabilmente si è fatto tardi:


 Ingredienti:

700 gr piselli da sgusciare
250 riso integtale originario
1 spicchio d'aglio
1 cipolla bianca novella
4 cucch. di salsa di pomodoro
qualche ciuffo di santoreggia

Cuocere il riso con acqua corrispondente al doppio del suo volume. Questo è un riso piccolo, tipico da minestre, l'ho voluto assaggiare asciutto. Pur essendo integrale cuoce in 20 / 25 min. massimo. Bisogna fare attenzione: io devo fare attenzione! 
L'altra sera l'ho messo in pentola e sono tornata a vedermi un film ed alla fine ho trovato un ammasso papposo, naturalmente ne è conseguito un riciclo, ve lo racconterò prossimamente. Soffriggere la cipolla e l'aglio in olio evo con qualche rametto di santoreggia, aggiungere i piselli salare e coprire in modo che rilascino un po' d'acqua, quando si asciugano coprire a filo con acqua e lasciare scoperti, infine aggiungere la salsa e lasciare sul fuoco ancora 5 min. circa, condire con altra santoreggia. 


Nessun commento:

Posta un commento