lunedì 23 dicembre 2013

Rotolo al torrone in guscio fondente



Eccoci qui all'antivigilia di Natale. 
Domani raggiungerò la mia famiglia che abita a qualche km da qui e sarò risucchiata dal vortice dei festeggiamenti familiari, che tanto vortice non è ma a me così sembra. Perché sebbene la distanza non sia molta, vivo "da un altra parte" e tornare a casa è sempre un re-incontrare, un tuffarsi in ritmi e abitudini che mi non mi appartengono più ma che conosco bene, che mi catturano riportandomi prepotentemente lì, nel loro mondo.
Quel che sarà sarà, che sia festa, che sia circo o che sia delirio, questa bizzarra forzata e ripetitiva riunione di famiglia, se non ci fosse sinceramente MI MANCHEREBBE.
Sì, sto blaterando, non so se mi sono spiegata ma non importa, mi spiegherò meglio in un momento nel quale avrò più tempo, ora sono di corsa e ci tengo a lasciarvi questo dolcetto natalizio.

Ingredienti:
base di pasta da arrotolare, cliccatequi
1 torrone (questo era alle mandorle, ma andrà benissimo anche alle nocciole)
350 gr. di panna da montare
 70 gr. cioccolato fondente 70%
 1/2 bicchiere di marsala dolce
pistacchi di bronte per decorare (facoltativi)
Preparate il biscotto base, lasciatela raffreddare. Nel frattempo prendere la confezione di torrone, lasciandolo nel contenitore che lo avvolge e massacrarlo con il pestacarne. Se avete un sistema meno brutale per fare a pezzetti il torrone usate il vs. metodo, io ho fatto così, con grande disappunto di Gatto Leopoldo, sapete come sono sensibili ai rumori i gatti.
Montate 300 gr. di panna con un pizzico di zucchero, ne ho messa un'idea come se fosse sale. Mescolare delicatamente la panna montata con il torrone che sarà a pezzi irregolare in parte sbriciolato e in parte a tocchi. Recuperare il rotolo di pasta, tagliare i bordi ed inumidire la superficie con il marsala leggermente diminuito con due cucch. di acqua, lasciare imbevere bene e poi distribuire il ripieno di panna e torrone.
Scaldare il cioccolato a tocchetti con i 50gr. di panna, io appoggio il pentolino su uno spargifiamma spesso lo trovo più veloce del "bagnomaria". Munirsi di un gran coltello e bagnarlo sotto l'acqua fredda, versare il cioccolato sul rotolo e lisciarlo col coltello. Decorate a piacere.
                          BUONE FESTE!

4 commenti:

  1. Una vera goduria questo rotolo! Buon ritorno e buone feste Cincia! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  2. complimneti un dolce originale e goloso, tanti cari auguri di buon natale

    RispondiElimina
  3. Ciao Su, ti sei spiegata benissimo!
    Anche a me mancherebbe questa forzata e ripetitiva riunione di famiglia, infondo è bello che ci sia un'occasione per ritrovarsi.
    Il senso del Natale è questo, sare insieme alle persone che si amano ma non dimenticarsi di chi non ha niente e nessuno...
    Ottimo il tuo rotolo!
    Un bacione e buone Feste!

    RispondiElimina
  4. Grazie carissimi, a feste finite, torno...
    a presto...
    Su

    RispondiElimina