mercoledì 29 gennaio 2014

Filetti di trota all'arancia con pistacchi di Bronte


Questo lo posto al volo. Avrei avuto altre idee, quelle non mancano, ma non ce l'ho proprio fatta, questo mese arrivo all'ultimo. Non potevo rinunciare ad almeno una ricetta per Salutiamoci di questo mese, protagonisti gli agrumi. 
Il blog ospitante è girovegandoincucina di Katiuscia, vi accoglierà con una splendida foto dei protagonisti ed un nutrito elenco di ricette già trasmesse da cuoche più solerti di me.



Ogni anno d'inverno mi rifornisco dai mitici "siciliani quelli delle arance" che consegnano una volta al mese arance ed altre leccornie locali, anche i pistacchi li ho acquistati da loro, ho riunito entrambi gli ingredienti in questo piatto. Le arance sono dolcissime, solitamente di qualità "navel", ho quindi aggiunto il succo di mezzo limone per dare il tocco agro necessario, per me.

Ingredienti:
 4 filetti di trota iridea
 1 arancia
 1/2 limone 
30 gr. di pistacchi di bronte tritati
 2 cucch. di farina tipo 2
Olio Evo e sale integrale q.b.
Tutti gli ingredienti sono BIO pesce incluso

In una padella larga scaldare l'olio Evo ed appoggiare i filetti dalla parte senza pelle per 2 min. a fuoco vivo, rigirarli delicatamente ed abbassare la fiamma. Mischiare la farina con i i pistacchi tritati (così la farina non farà grumi) e distribuire il tutto sui filetti, sfumare con il succo dell'arancia e del mezzo limone, salare. Dopo pochi minuti il succo si trasforma in crema ed i filetti sono pronti.
Li ho serviti con un contorno di finocchi saltati da crudi per una decina di minuti in padella con olio Evo. Ho cosparso con un trito fine di bucce di arancia e limone sia i filetti che i finocchi e mangiato di gusto.

p.s. lo so mancano le foto, rimedierò appena possibile!

14 commenti:

  1. eh si a volte gli impegni ci lasciano senza fiato, ma che bello poi farcela!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, bello farcela...ma qui il lavoro ancora non l'ho finito: le foto mancano ancora. Problemi Tecnici
      Baci

      Elimina
  2. Grazie mille per la tua partecipazione alla raccolta, inserisco subito la tua ricetta :-)
    A presto!

    RispondiElimina
  3. abbianmento trota e pistacchio mi ha sopreso sono porprio curioso di porvarlo

    RispondiElimina
  4. amo il pesce con gli agrumi anche io lo faccio spesso ma uso il rombo
    a presto
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora che ci penso il rombo casualmente è un pesce che non frequento, lo proverò
      Grazie

      Elimina
  5. Che bella dritta che mi hai dato Cincia su questi siciliani che coltivano bio e consegnano in tutta Italia! Passerò il link che hai segnalato ai mie amici gasisti, chissà che un giorno non possa anch'io fare scorta di pistacchi, mandorle e altre bontà :) Baci cara e tante grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, spero che riuscirai ad approvvigionarti.
      bacio ricambiato

      Elimina
  6. la trota ultimamente è un po' messa in secondo piano invece è un ottimo pesce, anche locale perchè si sono tanti allevamenti in italia, un ottima proposta

    RispondiElimina
  7. Non ho mai mangiato il cavolo nero!! Penso che proverò a fare questa ricetta! Grazie per l'idea! Bravissima!! Un salutone e buona giornata! :)

    RispondiElimina
  8. ciao bella cincia, come stai?
    mi copio questa bella ricetta.
    un abbraccio

    RispondiElimina