lunedì 24 febbraio 2014

Gnocchi di zucca


Oggi è una splendida giornata di sole, questo ultimo fine settimana è stato bello e luminoso, mi ha permesso di godere della natura, dei profumi e delle avvisaglie di primavera ed in parallelo di un innevato paesaggio invernale. Tra i fine settimana impegnata fuori casa e le precedenti settimane di pioggia, era davvero molto che non passavo qualche ora all'aperto, alla luce del giorno e col bel tempo. Ormai mi sono resa conto che non è solo un desiderio quello di stare all'aperto a passeggiare, ma è diventata sempre di più una necessità. Quindi sono stata davvero felice di approfittarne sabato una passeggiata nei boschi, con una cara amica abbiamo ammirato primule e crocus. Domenica una bella sgambata con le racchette da neve ai piedi fino al Rifugio Cavanna, verso l'innevato Mombarone
Che fortuna raggiungere in pochi minuti da casa dei posti così belli!
Questa volta non ho nulla da mostrarvi, mi sono goduta la giornata senza scattare nessuna foto. Sono così, ne ho già parlato, in certi momenti interporre la macchina fotografica a ciò che sto facendo non ha alcun senso per me e non mi viene neanche in mente. 
Ultimamente ho rinunciato a fotografare anche alcune pietanze, ad esempio una splendida pasta col radicchio (acc! avrei potuto condividerla qui) ... mi son detta, tanto queste cose le faccio ancora. Una ricetta speziata indiana che ho fatto per la prima volta, è venuta benissimo, l'abbiamo spazzolata e neanche al terzo giro nel piatto mi son decisa a fotografarla!
L'anno scorso, presa dall'entusiasmo di inizio blog, ero capace di fotografare anche il riso in bianco pensando che si sa mai mi sarebbe servita la foto per il blog e ora tralascio anche le "chicche". Però  va bene, sono contenta di vivermi il blog con leggerezza e senza auto-imposizioni, facendo quello che mi sento.

Ingredienti per gli gnocchi: 
650 di zucca mantovana (il peso indica la zucca già nettata)
250 di farina di grano duro
1 uovo (!aggiornamento, avevo dimenticato di segnarlo!)

Condimento:
6 noci
1 noce di Burro
3 cucch. di parmigiano
salvia e pepe q.b.

Cuocere la zucca al vapore, schiacciarla per bene ed aggiungere a poco a poco la farina valutando la consistenza dell'impasto. La quantità di farina potrebbe variare a seconda della zucca.
Fare i salamini (vd. sotto) e formare gli gnocchi in allegria.
Dato che non li ho fatti spesso neanche di patate, le prime volte mi sembrava ci volesse un secolo per fare gli gnocchi, ma assicuro ai neofiti che dopo poche prove il gesto riesce in velocità, basta che l'impasto abbia la consistenza giusta.


Buttare gli gnocchi in acqua bollente. Mettere il burro con la salvia in padella, aggiungervi le noci tritate grossolanamente, versare nel condimento gli gnocchi a mano a mano che vengono a galla lasciando colare di tanto in tanto un po' di acqua di cottura, unire il formaggio. Se si girano gli gnocchi nel condimento con il cucchiaio tendono a rompersi o ad appiccicarsi, meglio saltarli in padella con gesto deciso ed azzardato, finora mi è andata bene  ; )

6 commenti:

  1. Che meraviglia! La ricetta sembra davvero gustosa e (apparentemente) abbastanza semplice, requisito per me indispensabile :)
    Molto belle anche le cose che dici sulle passeggiate, la cucina e la fotografia: è vero, a volte fotografiamo fotografiamo e non ci godiamo quello che facciamo.
    Che fortuna hai ad avere posti così belli a portata di casa!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  2. Ogni tanto è un bene separarsi dalla macchina fotografica (lo dico, lo faccio e puntualmente me ne pento, ahahahahahah).
    Manco da una vita, perdonami!! Mi ha fatto molto piacere ritrovarti e assaporo volentieri questo piatto deliziosissimo. Adoro la zucca e ao gli gnocchi. Immagini metterli insieme? ^_^
    Un bacione cara, a presto!!

    RispondiElimina
  3. Stare in mezzo alla natura nel mio caso è un bisogno imprescindibile. Se sto un fine settimana in città senza andare in montagna, vado in astinenza. Non per modo di dire ma per davvero. Per cui...ti capisco eccome ! La zucca è la mia passione in tutti i modi

    RispondiElimina
  4. Io sono tutta dolorante per una "passeggiata" di più di dieci km fatta nella bella mattinata di ieri. Dolorante ma felice, senza obra di dubbio :)
    Gli gnocchi sono fantastici, io li preparo in modo diverso, devo provarli nella tua versione! Che vogliaaaa! :)

    RispondiElimina
  5. Ciao Su, spettacolari e goduriosi questi gnocchi.... Da quanto tempo non me ne gusto un piatto, devo rimediare! Per quanto riguarda la macchina fotografica non sai quanto ti capisco... Fai bene a goderti questi primi giorni di luce e beata te che puoi andartene per boschi!! Qualche volta vengo a trovarti...
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. formare i gnocchi in allegria mi piace, peerchè bisogna metterci del divertimento :-) il condimento che deve essere cosi semplice per gustare meglio sapore degli gnocchi

    RispondiElimina