venerdì 14 marzo 2014

Orzo, broccolo romanesco, olive e pomodori secchi


Dopo alcuni momenti di festeggiamenti e bagordi, torno al mio adorato menù cereali-verdura, che in alcuni casi diventa verdura-verdura, verdura-frutta. Voglia di leggerezza e di gusti semplici. 
L'idea di base parte da un piatto che ho imparato anni fa: il cavolfiore con le olive stufato in padella, buonissimo.  In questo caso utilizzo il broccolo romanesco, vi unisco l'orzo ed i pomodori secchi e la cena è fatta.





Ingredienti:
250 gr. di orzo
1 Broccolo romanesco intero
3 cucch. di olive taggiasche 
5 pomodori secchi
1 spicchio d'aglio
Olio Evo
peperoncino facoltativo

Una parte d'orzo e 2 parti di acqua e poco sale, cuocere per 35min. in pentola, 15 in pentola a pressione. I tempi di cottura variano a seconda dell'orzo, questo ha i chicchi grandi, come piacciono a me.
In una padella ampia, mettere l'aglio pelato, le olive denocciolate e i pomodori secchi ad insaporire l'olio, aggiungervi i gambi pelati del broccolo, rigirare qualche min. aggiungervi le foglie cuocere qualche minuto coperto e poi aggiungere le cime, salare pochissimo, coprire e lasciar insaporire qualche 5 min. A questo punto sarà necessario aggiungere un po' d'acqua, mezza tazza, coprire e lasciar stufare. 
Dopo circa un quarto d'ora dovrebbe essere pronto, unirvi l'orzo e saltare amalgamando il tutto.
P.S. Come vedete io uso tutto il broccolo e così faccio col cavolfiore e con la verdura in genere. Togliendo le fibre esterne più dure ai gambi e alle foglie, e facendo attenzione ai tempi di cottura: prima i gambi, poi le foglie ed in ultimo le cime, in questo modo si gusta tutto. Le foglie dei broccoli sono molto saporite e danno un tocco speciale ai piatti, certo capisco che in certe preparazioni raffinate servano solo le cimette, ma se amate le preparazioni raffinate di certo non frequentate la cincia!


3 commenti:

  1. Buonissima la cenetta :) Io pure non butto niente Cincia! Amiamo i cibi integrali, mica quelli raffinati ;)

    RispondiElimina