venerdì 30 maggio 2014

Tagliolini alle ortiche con asparagi e nocciole




Se di solito sono veloce, oggi sarò iperveloce! Questa è una settimana intensa di impegni e cose da fare, con mia grande sorpresa cavalco l'onda e non sono sopraffatta dalla velocità. Perdonatemi però se non  ho proprio il tempo né l'attitudine per dilungarmi in parole.

Con questo piatto di pasta partecipo alla raccolta di Salutiamoci, ospitata questo mese dal blog Le delizie di Feli
Per Salutiamoci propongo anche questi piatti:
riso-integrale-con-asparagi-e-cipollotti
farro-ajucche-noci-con-uova-e-asparagi


E ri-partecipo con piacere alla Proposta di Sandra insieme a Burro e Malla, pasta fatta in casa con amore, fantasia e pochi soldi:


Farsi venire in mente di fare una ricetta con gli asparagi "contro la crisi" non è certo una trovata geniale. L'ultima volta il mio fruttivendolo, sarebbe meglio dire il fruttivendolo dove vado in mancanza di alternative migliori, ebbene mi ha venduto gli asparagi a ben €. 6,50 al kilo, ovvero 4,25 un mazzo...dice "ah, ma questi sono buoni" e falli pure cattivi!
Capite che con degli asparagi così il budget di €. 5 per preparare un piatto per 4 persone sarebbe quasi tutto assorbito dalla preziosa verdura. 
Sono stata poi al supermercato dove ho trovato degli ottimi asparagi bio ad un buon prezzo e pure in offerta, tié.
L'idea originaria, ovvero immaginaria, era di condire questa pasta con dei "luvertin" ovvero delle cime di luppolo e di fare un altro piatto servendomi dei doni spontanei della natura, come avevo già fatto qui. Dato che non ho trovato cime di luppolo sufficienti, ho optato per il nobile asparago.


Ingredienti:
Per la pasta:
400 semola di grano duro rimacinato
  6 cucch. di ortiche cotte + acqua di cottura q.b. 
Per il condimento:
1 mazzo di asparagi
50 gr. di nocciole tritate
Olio Evo e sale integrale q.b.
Tutti gli ingredienti sono BIO

Finalmente ho fatto la pasta senza l'uovo, li ho chiamati tagliolini, li ho lasciati un po' spessi, quindi sono simili agli spaghetti alla chitarra anche se li ho fatti con la mia vecchia Imperia e non con l'attrezzo tipico.
Impastare la farina di grano duro con il trito di ortiche bollite e acqua di cottura sufficiente ad avere la giusta consistenza, lavorare l'impasto per dai 10 ai 15 minuti. Io lo lavoro a mano, mi piace tanto! Lasciar riposare l'impasto coperto per almeno 30 min., stenderla e tagliarla nella forma desiderata.

Saltare i gambi tagliati a listarelle in olio Evo, rigirando allegramente, quando sono quasi cotti aggiungere le punte, rigirare, spegnere e lasciare coperto. In questo modo le punte cuoceranno al vapore e avremo ancora un margine per mantecare la pasta con calma senza scuocere le verdure.

Bollire la pasta in abbondante acqua leggermente salata, scolare, rigirare la pasta negli asparagi ed aggiungervi le nocciole.
L'aggiunta di nocciole era un po' azzardato ma mi ha soddisfatta.
L'abbinamento ortiche e asparagi l'avevo già provata tempo fa in un risotto e mi era piaciuta molto, con l'ortica nella pasta si ha un effetto tono su tono e gli asparagi si mimetizzano un pochino alla vista. 

                                        

23 commenti:

  1. E' un pezzo che mi frulla nella testa di andare a raccogliere le ortiche nel prato da mia mamma ... buoni questi tagliolini. Anche io li faccio spesso senza uova. Brava, bella ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry, l'apprezzamento da parte tua che sei la regina della paste fresca mi fanno davvero piacere!
      un abbraccio Su

      Elimina
  2. Grazie per la ricetta, molto invitante e stuzzicante, bellissima e gustosa pasta, la inserisco nella raccolta :-) anche le altre due ricette allegate vanno benissimo, ti chiedo solo se ti è possibile di aggiungere come nel caso di questa preparazione la dicitura ingredienti bio, inoltre servirebbe il riferimento il banne e il link salutiamoci e al blog che ospista su ogni ricetta, ho letto che sei di fretta e hai poco tempo, ma se riesci a ritagliarti qualche minuto.... ;-) grazie mille, buona serata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Felicia, aggiorno subito le altre ricette come da regolamento, ce la posso fare ; )

      Elimina
  3. Ciao Su, ma che buoni questi tagliolini senza uova! :-)
    hai ragione, anch'io ho trovato gli asparagi a dei prezzi assurdi, motivo per cui mi sono quasi sempre limitata a comprarli al super, ovviamente dopo che la mia riserva di asparagini selvatici qui a casa è finita ;)

    un abbraccio e ben ritrovata, son stata costretta ad essere assente per un po' ma spero di tornare in via definitiva!

    p.s non so se eri informata del cambiamento di'indirizzo e di tutto il casotto da esso derivato, ma se per caso non mi avessi più trovata, io sono qui http://peanutcooks.blogspot.it/ :) se volessi sempre seguirmi, dovresti cancellare dalla lista dei blog che segui l'indirizzo vecchio e unirti al nuovo, altrimenti non mi vedi più in bacheca!
    grazie <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. macciaooo! e certo che ti seguo, già fatto. Nel mio essere altalenante non mi ero resa conto che eri sparita dal mio orizzonte, non sia mai!
      Ma come faccio a togliermi dai follower di quello vecchio? Lo sai che ho già provato con un altro blog e non sono capace, no vedo l'opzione : (
      la solita imbra...
      un bacione e a presto!
      Su

      Elimina
    2. Forse non c'è bisogno, se ti ha fatto iscrivere al nuovo tranquillamente. In caso invece ti avesse detto che sei già iscritta, non gli credere !:D vai nella bacheca dove ti appaiono i post nuovi dei blog che segui e clicchi sulla rotellina delle impostazioni. Da lì ti appare la lista di tutti i blog a cui sei iscritta e da lì gestisci chi vuoi e chi non vuoi più seguire ;)
      Dillo che finalmente ora puoi andare a cancellare quel blog che non volevi più tra i piedi! XD

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Eh, sì devo togliermi un blog straniero che ho messo in un momento di facili entusiasmi.
      Grazie dei consigli, ci ho messo un attimo ma ce l'ho fatta!!!
      Baci Su

      Elimina
  4. Ottimi questi tagliolini, anche a me piace molto usare l'ortica in cucina, ci sta benissimo al posto di spinaci o altre verdure verdi e fa anche bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daria, sì l'ortica fa bene, sai che mi sono bevuta l'acqua di cottura?
      E poi son diventata verde, no scherzo!
      un bacione
      Su

      Elimina
  5. Sei stata bravissima, Cincia! la pasta ha un bellissimo aspetto e il condimento è super :)

    RispondiElimina
  6. forse non hai trovato luppolo a sufficienza perché siamo un po' avanti con la stagione e anche l'ortica ora è più coriacea, comunque, nocciole a parte, cui sono allergica il piatto mi pare davvero stuzzicante e con la precisazione dell'offerta speciale non esci dal seminato dei costi fissi per partecipare al contest :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, da me il luppolo c'è ancora perché sono in collina e il clima è piuttosto indietro, solo che vicino a casa non ho tante piante disponibili. Peccato per le nocciole, in questa ricetta le sostituirei col sesamo, cosa ne dici?

      Elimina
  7. grazie cara Cincia.
    da noi il luppolo non fa... o forse non lo conosco io... peccato, mi piacerebbe provare.
    l'ortica in compenso.... ne ho un campo intero! ci farò una zuppa anche se siamo un po' fuori stagione. grazie per questa bellezza, mi piacciono gli spaghetti/tagliolini di questo colore.... grazie!!!!
    un abbraccio
    Sandra

    RispondiElimina
  8. Abbiamo appena scoperto il tuo blog grazie ad un'amica comune e siamo rimasti colpiti da questo piatto particolarmente intrigante, sì perché amiamo preparare la pasta in casa, la scelta delle ortiche ti confessiamo che ci piace tantissimo e il condimento è squisito, gli asparagi da noi costano un po' meno, li compriamo direttamente dal contadino almeno sappiamo cosa mangiamo, anche per questo motivo dai primi di maggio ad oggi ne abbiamo mangiati parecchi.
    Buona settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. Be' cara Su, sarà pure economico grazie all'asparago in offerta ma è proprio un piatto di pasta nobile!
    Tagliolini freschi alle ortiche... Chissà che delizia!
    A presto!

    RispondiElimina
  10. devo dire che anche io ho riscoperto le ortiche che vengono su spantanee nell'orto è una volta cotte sono come i spinaci, un bello spunto per la pasta

    RispondiElimina
  11. Senza parole. In questo piatto c'è tutto. Sei superba Su!!!
    :*

    RispondiElimina