mercoledì 4 giugno 2014

Risotto primavera


Prima che la Primavera finisca, vi mostro questo risotto che ho preparato con le delizie di questa stagione bella e profumata.


Ingredienti:
250 gr. di riso carnaroli 
4 porri piccoli
2 zucchine piccole 
5/6 asparagi
150 gr. di piselli freschi sgranati
una manciata di erbette
dado vegetale 
Olio Evo, sale, pepe, parmigiano e burro q.b.
1 bicchiere di vino bianco Erbaluce della Serra

Preparare il brodo con 2 cucchiai di dado vegetale, le foglie più coriacee dei porri e la parte dura del gambo di asparagi. Soffriggere i porri tagliati a rondella nell'olio, aggiungervi il riso e tostare, salare pepare e sfumare con il vino. Aggiungere i piselli e i gambi degli asparagi a tocchetti, rigirare e aggiungere il brodo a filo con il riso. Lasciare assorbire il brodo, aggiungere le zucchine, rigirare prima di aggiungere altro brodo. Procedere aggiungendo il brodo a poco a poco. A circa metà cottura aggiungere anche le foglie di erbette, più avanti il parmigiano e per ultime le punte di asparagi. Quando il riso sarà cotto ed avrà assorbito l'ultima mestolata di brodo, mettere una noce di burro, coprire e lasciar riposare qualche minuto. 

14 commenti:

  1. Delizioso questo risottino tutto in verde! Lo adotto come prossimo primo piatto ;)

    RispondiElimina
  2. Ciao Su, questo risotto tanto verde unisce molti ingredienti che io amo e mi ingolosisce proprio tanto!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, un piatto d'onore per te allora!

      Elimina
  3. ho anche io lo stesso problem adevo pubblicare un risotto con le primizie di verdure ma mi devo muovere altrimenti devo aspettare l'anno prossimo, complimenti per la scelta del vino :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a chi lo dici, sono sempre indietro e la stagionalità che è spontanea nella mia alimentazione diventa una forzatura nel blog.
      Non vorrei passare per esperta di vini, è un vino della mia zona, prodotto vicino a casa e, sì, per il risotto va proprio bene.

      Elimina
  4. Che risotto meraviglioso... si vede che sei un'esperta, è perfetto!!!
    Baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, esperta...sai che io non sono quasi mai completamente soddisfatta dei miei risotti, sono molto autocritica. E' perché li paragono sempre con quelli di mio padre che sono superperfetti, storie di famiglia.
      baci a te!

      Elimina
  5. Meraviglioso questo risotto e l'Erbaluce è il tocco specialissimo! Complimenti e bacioni

    RispondiElimina
  6. Conosco l'Erbaluce. Non l'ho mai usato in un risotto ma tutto mi dice che con le verdure dia il meglio di sè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ci sta bene, come ho già detto sopra, lo acquisto spesso dai produttori della zona, quindi confesso che non l'ho scelto apposta per questo piatto ; )

      Elimina
  7. Non conosco il vino ma il risotto mi piace :-)

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Alessandra, il vino è un bianco doc piemontese Erbaluce di Caluso è il nome completo, http://it.wikipedia.org/wiki/Erbaluce_di_Caluso
      Ciao!

      Elimina