giovedì 5 febbraio 2015

Gnocchetti di saraceno con pesto di rape e rape saltate


Stamattina in auto stavo pensando a quale piatto postarvi oggi ed ecco che una cincia mi "taglia la strada" in curva, ho rallentato mentre mi fluttuava innanzi: che bella! La mattina è un continuo di uccellini che mi attraversano la strada "al pelo", penso che vogliano sfruttare qualche corrente, che ci sia un fattore di economia di volo, altrimenti non si spiegherebbe il rischio di finire contro l'auto. Loro sanno, facciano come vogliono posso solo dire che sono tanto belli e festosi e mi fanno tanta simpatia, in caso ancora non si fosse capito ; )


Pesto di foglie di rapa:
1 ciotola di foglie di rapa tenere
3 cucch. mandorle
1 spicchio aglio piccolo
Olio Evo q.b.
Vi piace la ciotola come unità di misura? Dai suvvia, non si può che fare ad occhio una cosa così!
Lavare le foglie e sbollentarle per 5 min., lasciar raffreddare e frullare con mandorle, aglio e olio. 
Per la pasta:
250 gr. gnocchetti di grano saraceno
3 rape medie 
olio Evo e sale e pepe q.b.
Tagliare le rape a quadretti e cuocerle per 20min. circa con 2 cucch. di olio, lasciandole dorare e saltandole di tanto in tanto, salare a fine cottura. Bollire al pasta, scolare al dente tenendo da parte la solita mestolata di acqua di cottura, saltarla nelle rape cotte e versare il tutto in una ciotola con il pesto stemperato in qualche cucch. di acqua di cottura.

Molte persone nutrono una strana diffidenza verso le rape e so già che storceranno il naso davanti all'idea di un pesto di foglie di rapa, ebbene, ho la prova del nove. Parte di questo pesto l'ho usato per condire del riso rosso e ho portato questo piatto in una di quelle situazioni dove ognuno porta qualcosa da condividere. Ebbene, gli ignari avventori hanno assaggiato e lodato il riso ed era tutto un domandare: ma come l'hai fatto, ma cosa ci hai messo??? Insomma, che ci crediate o meno, questa volta a mio favore ho parecchi testimoni e se ancora rimanete lì fissi nella vs. diffidenza verso le rape, peggio per voi!

21 commenti:

  1. che bel utilizzo delle rape, è un ottimo modo portarle in tavola cosi

    RispondiElimina
  2. L'ho provato anch'io il pesto di cime di rapa e mi piace molto.

    RispondiElimina
  3. Guarda la mia unica diffidenza verso le rape o meglio le loro foglie è dovuta ai filamenti. Piatti del genere sono un trionfo della salute e del sapore insieme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, sono più tenere di quanto sembrino, però un po' di filamento c'è.

      Elimina
  4. Nel mio giardino invece c'e'un simpatico pettirosso, mi aspetta tutte le mattine sui rami del corniolo in attesa che riempia di becchime e briciole di pane la casetta che ho sistemato in uno dei rami piu' alti. Questa mattina era talmente vicino che volendo avrei potuto accarezzarlo! :-) bellissimi i gnocchetti, il condimento mi piace molto, altro che storcere il naso! :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah che belli anche i pettirossi! e anche tutti quegli altri dei quali non conosco i nomi! Anch'io stavo pensando a una mangiatoia per i giorni più freddi, specialmente per quando c'è la neve. Di solito lascio semi e briciole sul terrazzo quando nevica, visto che il predatore di casa ha più attitudine per il riposo che per la caccia ; )

      Elimina
  5. Carissima, sai che quasi ogni mattina sull'albero di pesco vengono a posarsi le cincie? E penso a te ;)
    Riguardo alle rape, mi piacciono tantissimo e questo pesto voglio assolutamente provarlo, insomma, me lo papperei senza aspettare la cottura della pasta! Ottima scelta, a proposito! ;)
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che bella immagine, come sei tenera!
      bene, fammi sapere se lo provi.

      Elimina
  6. Che idea originale il pesto di cime di rapa ...da buona pugliese devo assolutamente provare a rifare questa ricetta :)
    Mi sono appena unita al tuo blog per non perdere di vista alcuna novità... se ti va di passare a dare un 'occhiata alla mia neo pagina mi trovi su scrignodidelizieglutenfree

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, passo da te al più presto!
      ah, ma non sono le ben note cime di rapa, sono proprio le foglie di rapa, le vedi qui http://cinciadelbosco.blogspot.it/2013/10/pastasciutte-di-fine-estate.html nella foto in fondo con Gattone

      Elimina
  7. Le foglie di rapa non le ho mai assaggiate, ma a detta di diverse mie amiche pare siano buonissime, il problema è che a me sono proprio le rape a non piacere, quindi non ho le foglie da consumare eheheheheh! però quei gnocchetti li assaggerei molto volentieri!
    Ciao e buona settimana ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh lo so lo so che le rape non incontrano, se non hai a disposizione le foglie di rapa puoi provare a riciclare quelle dei ravanelli, si somigliano.

      Elimina
  8. Noooooo, non si capisce che ti piacciono le cincie :)) Cosa intendi per rape? Le cime di rapa? Se sono le cime di rapa le adoro ma anche se è qualche altra verdura mi sa che l'adoro lo stesso. io ho una vera passione per le verdure in genere e credo non ci sia nessuna verdura che non mi piace ahahahhh Comunque mi piacciono un sacco pure i tuoi gnocchi, bravissima tesoro, un grande abbraccio, è un pò che non ti incrocio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Terry, sono piuttosto altalenante sul web in questo periodo, ma mi sto riprendendo. Sono solo le foglie delle rape prese dall'orto, meno ricche delle cime di rapa, ma stuzzicanti. E dai che adesso recuperi e ti mangi tutte le nostre verdure e leccornie varie. Ti abbraccio anch'io!

      Elimina
  9. E, invece, a me oggi ha 'tagliato la strada' una cincia fatta di carne e ossa ^_^ Tu, mia dolcezza, arrivi a bussare alla mia porta con questo piattino deliziosissimo, ricco e corroborante. Sei speciale dolcezza, ti stritolo ^_^

    RispondiElimina
  10. apprezzo molto il grano saraceno ha un ottimo sapore, curioso l'abbinamento con le rape da provare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene, ho trovato un altro estimatore delle rape!

      Elimina
  11. Piccantino e particolare questo pesto, vero? Io dico che il piatto è buonissimo senza bisogno di testimonianze:)
    Per quanto riguarda gli uccelli anche a me piacciono molto, come tutto ciò che è natura, purtroppo quando esco io di casa posso solo incontrare qualche autista inc...to!
    Forse qualche piccione...
    Un bacio!

    RispondiElimina
  12. Piccantino e particolare questo pesto, vero? Io dico che il piatto è buonissimo senza bisogno di testimonianze:)
    Per quanto riguarda gli uccelli anche a me piacciono molto, come tutto ciò che è natura, purtroppo quando esco io di casa posso solo incontrare qualche autista inc...to!
    Forse qualche piccione...
    Un bacio!

    RispondiElimina