venerdì 15 gennaio 2016

Champignons e cipolle ripieni di lenticchie


Avevo tutte le mie buone intenzioni di lasciarvi la ricetta per il riciclo di eventuali lenticchie in eccesso, ma posso anche immaginare che dopo 15 giorni, le abbiate già mangiate. Non importa dato che per me le lenticchie sono in auge tutto l'anno, eccovi un simpatico, antipasto, secondo, stuzzichino o contorno che sia, semplice e leggero, vegano per tutti.
La ricetta l'avevo adocchiata da tempo sul un vecchio libro di cucina vegetariana del quale vi ho già parlato qui. Oltre ai funghi ci ho fatto anche delle cipolle ripiene che non guastano mai, da tempo dovevo provare le cipolle con le lenticchie, almeno da quando le ho viste da Paola.

Ingredienti:
1 confezione di funghi champignons 
cipolle bianche quante ne volete 
Lenticchie già cotte
Olio Evo q.b.
qualche noce
1 cucch. di farina di grano duro o pan grattato o farina di mais (per chi non ama il glutine)
1 rametto di rosmarino


Sbollentare le cipolle, svuotarle lasciando solo 2 strati, lavare bene i funghi e togliere i gambi. Far saltare in padella in un filo d'olio i gambi dei funghi con l'interno delle cipolle tagliuzzati e unire il tutto alle lenticchie già pronte. Ungere leggermente una pirofila, riempire le capocchie dei funghi crude e le cipolle cotte, cospargere il tutto con un trito di noci, rosmarino e farina o pangrattato, infornare a 190° per mezz'ora circa. Dato che avevo ospiti a cena mi sono completamente dimenticata di fare al foto a fine cottura, in compenso ci lascio con ho questa chicca:

gatto Leo prende appunti di cucina vegetariana, strano...

14 commenti:

  1. Carissima, anche da me le lenticchie sono spesso in cottura e certamente l'impiego che ne hai fatto è da replicare, visto che adoro gli ortaggi ripieni!!!
    Baciotti a te e al curioso lettore ;)

    RispondiElimina
  2. ma che bontà!!! Ma sai che il tuo gatto assomiglia tantissimo al nostro Seng (ho foto sul blog se vuoi vederlo) saranno parenti? :-) solo che Seng è decisamente grasso...mangia come un bosonte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, ho letto il tuo commento sul telefonino ma mi serve uno schermo intero per venire da te e vedere il tuo Seng. Il mio si regola ma è un gran golosone, naturalmente cucino anche per lui

      Elimina
  3. Interessante, appunto.
    Il tuo gatto è bello da togliere il fiato, lo sapete, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie, lo dirò all'interessato ; )
      Pensa che questo bel gattone è stato abbandonato a luglio di qualche anno fa vicino a casa mia. E' affettuoso, comunicativo e naturalmente belva quando occorre. Non so come si faccia ad abbandonare un Esssere così, ma noi siamo stati fortunatissimi e felicissimi del suo arrivo.
      un bacione!

      Elimina
  4. Ciao Susanna, buon anno!
    Anche a me piacciono le lenticchie, anzi oggi me le vado a comprare visto che le ho finite :)
    Trovo questa ricetta interessantissima, grazie per il suggerimento che terrò sicuramente presente!
    Ma il gatto Leo è meraviglioso! Il mio adora frutta e verdura (ma ancor di più il tonno).
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, ma guarda te il tuo gatto mangia anche la frutta? il mio assaggia volentieri ceci e fagioli, e sniffa il sedano. Ma la frutta no, a parte la mela ma solo nella torta! E' un golosone e lo vizio parecchio, se lo merita.

      Elimina
  5. Quanto è bello il tuo gatto!!! ♥ Non ho mai pensato di usare le lenticchie per un ripieno, ottimo suggerimento. Buona serata, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Terry! Sì è un bel gattone, tanto caro.
      un abbraccio

      Elimina
  6. Adoro la verdura ripiena, complimenti Susanna, che ghiottoneria!!!!

    RispondiElimina
  7. mi piace è un ottima alternativa ai ripieni di verdure liguri fatti con la carne qui invece le lenticchie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sono anche quelli liguri di patate...ma secondo me le verdure ripiene sono comunque buone ; )

      Elimina