mercoledì 16 marzo 2016

Pizza di patate


Come sono indietro, come sono indietro. Ho un sacco di ricette invernali e qui sta arrivando la primavera, forse. Ieri pomeriggio ho raccolto del tenero tarassaco da mangiare in insalata e oggi mi sono svegliata ed ho trovato la neve. Inutile farsi troppi pensieri, continuo con quello che ho, un po' come capita, un po' come fa il tempo.
Ora sfodero un piatto semplice, semplicissimo. Ai tempi suggerito dalla panettiera campana alla mia nonna, della quale vi ho già parlato, che la preparava per la gioia dei nipoti golosi. Non è una vera ricetta e non è neanche una ricetta "sostitutiva", come quelle che sono ora in auge tipo "pizza di cavolfiore", dove la verdura vuole sostituire i calorici carboidrati. Tranquilli, nella pizza di patate vi ritrovate ugualmente la vostra bella dose d zuccheri. Probabilmente è uno di quei piatti nato per caso, fatto con quello che c'è: 2 patate bollite, un po' di pomodoro, mozzarella e si mangia.

Ingredienti:
4 patate medie
1/4 lt. di salsa
1 spicchio d'aglio
1 mozzarella
Olio Evo, sale q.b.
Origano fresco, facoltativo.

Le patate andrebbero bollite, ma io sono più comoda a cuocerle al vapore, così le sbuccio da crude e faccio prima. Sono una da scorciatoie, se non si era ancora capito.
Cuocio la salsa per qualche minuto con un goccio d'olio e uno spicchio d'aglio. Mia nonna faceva un vero e proprio sugo con anche la cipolla. Quindi regolatevi secondo i gusti.
Ungere d'olio una padella antiaderente, disporvi le patate a fette spesse almeno 2cm., disporvi il sugo e in seguito la mozzarella a pezzi. Coprire e porre su uno spargifiamma a fuoco basso fino a quando la mozzarella si è ben sciolta e le patate insaporite.

16 MARZO 2016

4 commenti:

  1. davvero invitante, mi sa che la mia cena e' gia' pronta, grazie!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Per quanto i carboidrati siano sempre presenti è sicuramente un'alternativa leggera, senza lievito e comunque gustosa!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  3. sono indietro anche io, mi piace però la base di questa pizza da provare

    RispondiElimina